Sarà davvero la solita Festa dei Lavoratori quest’anno?

La Festa del Lavoro si celebra il 1 maggio in tantissimi Paesi, una giornata che ha un grande significato e una storia che affonda le proprie radici nel passato: il 1 maggio come festa dei lavoratori nasce con l’intento di ricordare l’impegno dei movimenti sindacali e gli obiettivi sociali ed economici raggiunti dai lavoratori dopo lunghe battaglie, costituisce quindi non solo un giorno in cui riposarsi, ma anche un giorno in cui ricordare.

Il Teatro Ricciardi omaggia gli artisti per il 1 Maggio

Con la testimonianza di Peppino di Capri, Isa Danieli, Massimo Lopez, Tullio Solenghi, Gino Rivieccio, Tony Laudadio, Luca Sepe, Marisa Laurito, Biagio Izzo, Patrizio Rispo, Orietta Berti e tanti altri amici, il teatro capuano volge il proprio pensiero alle compagnie, ai tecnici, agli operatori e a tutti coloro che lavorano dietro le quinte e continueranno ad aspettare fino a quando il pubblico sarà presente.