L’italo-marocchino é allievo dell’Asd Bizzarro Boxing Team

MONTESILVANO. Ennesimo risultato positivo per il pugilato dilettantistico campano. Sabato 10 0ttobre 2020, infatti, il pugile italo-marocchino BOURAQUIA Badar, classe 2004, 52kg, allievo dell’Asd Bizzarro Boxing Team di Marcianise, ha stravinto il torneo di qualificazione per le fasi finali del Campionato Italiano Youth di Roma, battendo in finale il pugile calabrese Vincenzo Cavallo classe 2004, appartenente all’Asd Kroton Boxe team Loriga di Crotone.

Risultato meritato per il pugile marcianisano, reduce del recente titolo di Campione Regionale Youth, vinto contro il pugile campano Angelo Di Luggo, allievo dell’Asd Vesuviana Boxe. A metà novembre, infatti, BOURAQUIA Badar tenterà l’ultimo assalto per la corsa al titolo Italiano Youth, incontro che avrà luogo nella città di Roma. Badar rappresenta il vero esempio di come i valori del pugilato siano al contrario degli stereotipi violenti un forte collante per l’integrazione sociale.

Di Gaetano Bucciero

Redattore Capo cefolklore.it

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.