Il Maestro Bernardo Ciaramella e Vincenzo Guida

A Pescara, il giovane allievo dell’Asd Boxe Casertana si aggiudica la medaglia d’oro

Caserta. È davvero un periodo positivo per il movimento pugilistico giovanile campano. Si continuano a confezionare medaglie in tutte le competizioni e categorie della FPI, a conferma dell’ottimo lavoro espresso dalle associazioni sportive dilettantistiche, impegnate costantemente sul territorio a scoprire e a seguire le giovani promesse di questo sport meraviglioso. L’ultimo risultato da incorniciare al palmares, è la vittoria del titolo italiano del giovanissimo Vincenzo Guida nella categoria pesi massimi (91kg) School boy. Classe 2006, il giovane pugile di Arienzo (CE), allievo dell’Asd Boxe Casertana “Ciaramella – Strabello” a Pescara lo scorso 25 ottobre 2020, ha battuto in finale il pugile calabrese Francesco Ciccone.

Un grande successo quello del talento casertano, che a soli 14 anni, grazie ai preziosi consigli dello storico Maestro Bernardo Ciaramella, del Maestro Antonio Strabello e grazie al supporto del trainer Chiarino Guida, padre del pugile, é riuscito con grinta e determinazione ad ottenere questo straordinario risultato sportivo. L’evento indetto dalla FPI e organizzato dall’ ASD Simone Di Marco Boxing Team in collaborazione con il CR Abruzzo – Molise, ha visto per l’ennesima volta un rappresentante del pugilato casertano, salire sul gradino più alto del podio nazionale, a conferma della lunga tradizione pugilistica trasmessa al territorio. Parole di elogio sono giunte dal Presidente dell’Asd Boxe Casertana Tedesco Caterina, che ha espresso sentimenti di stima e gratitudine al giovane pugile Vincenzo Guida, per il risultati ottenuti.

Di Gaetano Bucciero

Redattore Capo cefolklore.it

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.