Intervista al Rapper marcianisano

MARCIANISE. Da circa una settimana su Youtube è uscito “Cloni”, il nuovo singolo di Neoki Santo, all’anagrafe Luca Gnesutta. “Cloni” è il secondo brano da solista pubblicato dal rapper marcianisano, dopo il singolo “BCV”, con cui ha esordito come artista emergente nella scena rap/trap contemporanea. Con l’ occasione il nostro simpaticissimo Neoki ha risposto alle nostre domande per svelare qualche particolare sul suo emblematico personaggio.

Come nasce Neoki Santo?

“Il personaggio di Neoki Santo nasce dopo aver visto per l’ennesima volta il famoso film di fantascienza Matrix (uno dei miei film preferiti)… In realtà volevo chiamarmi Neo, ma era troppo banale, quindi ho scelto Neoki che in lingua giapponese significa svegliati…Santo è arrivato in seguito, in quanto mia madre fa di cognome Santoro e quest’assonanza mi piaceva molto”

Che cosa rappresenta per te il genere Rap/Trap?

“il primo CD che mi hanno regalato nella mia vita era un album di Eminem… Ho sempre ascoltato il rap e la trap, che hanno suscitato in me un certo fascino, fin da subito!

Quali artisti ti hanno ispirato durante il tuo percorso musicale?

“Come già detto il primo in assoluto è stato Eminem, nella mia auto non è mai mancato un disco del grande Wiz Khalifa e ho apprezzato fin da subito Tedua”

È uscito il tuo ultimo singolo su Youtube, si chiama “Cloni”. Chi sono questi personaggi che ti hanno ispirato?

“Guarda per quanto riguarda questo brano, sono stato ispirato esclusivamente dalla mia forte passione per la fantascienza e la musica rap!”

Vuoi mandare un messaggio al tuo pubblico?

“Volevo ringraziare tutte le persone che mi sostengono e che stanno facendo girare la mia musica”

Di Gaetano Bucciero

Redattore Capo cefolklore.it

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.