Nel week-end dal 24 al 26 Gennaio 2020 la “Festa di Sant’Antonio Abate”

Nel week-end dal 24 al 26 Gennaio 2020 a Portico di Caserta andrà in scena la "Festa di Sant'Antonio Abate

La tradizionale ricorrenza è molto sentita dai portichesi e paesi limitrofi.

Giusto connubio tra folclore, cultura e religione.

Per le strade della cittadina sfileranno i carri allegorici con al loro interno i “Bottari” (percussionisti) che, in onore di Sant’Antuono (nel dialetto locale), suoneranno la “Pastellessa”, un’ antica sonorità risalente al XIII secolo.

La “Pastellessa”, viene riprodotta ancora oggi, con strumenti musicali contadini (botti, tini e falci). Si narra infatti, che i contadini percuotevano con forza questi strumenti rudimentali, per allontanare gli spiriti maligni. Un rito propiziatorio che veniva ripetuto anche all’aperto, quale augurio per un cospicuo raccolto. Assolutamente da assaggiare poi la “Pastellessa”, una pietanza cucinata durante quest’occasione, preparata con pasta e castagne lesse.

Due gli eventi che anticiperanno la festa:

Si parte Domenica 19 gennaio 2020 alle ore 19.00 in Piazza Rimembranza, dove ci sarà l’estrazione dei numeri da assegnare ai carri. I componenti del primo carro estratto saliranno sul palco avveniristico per esibirsi. Per l’occasione si potranno degustare panini con salsiccia o porchetta, gratuiti solo per coloro che hanno acquistato i biglietti con offerta volontaria. La serata, poi, si concluderà con il tradizionale spettacolo pirotecnico.

Martedì 21 Gennaio 2020 alle ore 19:45, dopo la Santa Messa officiata da Don Enrico D’Agostino (ore 19:00), si svolgerà la processione di Sant’Antuono. Il corteo di fedeli dopo la funzione religiosa si recherà in Piazza Rimembranza per la benedizione e l’accensione del “Cippo”, con il successivo ritorno in Chiesa del Santo. Tanti i giochi della tradizone popolare che saranno svolti, come il “palo e sapone“, il tiro alla fune e la corsa nei sacchi. Durante la serata, i possesori dei biglietti su offerta volontaria potranno degustare gratuitamente una pietaza di pasta e fagioli.

Default image
folk

Redattore Capo cefolklore.it

Articles: 351